Sociale

Gruppo Solidarietà Africa

Ebola, malaria, AIDS,... il lavoro del dottor Giampaolo Viganò non si ferma al ‘territorio’. Anzi. La sua competenza verso la cura delle malattie infettive e la sua capacità di coinvolgere colleghi e conoscenti lo ha portato, dal 1981 in poi, ad attivarsi in prima persona per la cura delle popolazioni povere dell’Africa, spingendo tanti operatori (anche dagli Ospedali di zona) a provare l’esperienza di aiuto e missione.

Il divertimento è 'Perdiqua'

L'estate è ormai alle porte... e se bambini e ragazzi contano i giorni per l'ultima campanella, il sentiero per il divertimento è indicato... 'Perdiqua'! Sì, perchè il tema del nuovo oratorio estivo, vero momento di crescita, gioco e formazione è proprio l'indicazione di un percorso, un sentiero di vita e divertimento, che coinvolgerà tutti i nostri paesi e quasi mezzo milione di ragazzi in tutta la Diocesi.

Sott'acqua, oltre la disabilità. 'L'apnea è emozioni...'

Chi l’ha detto che la classe non è acqua. Beh, a volte lo è eccome! O, a voler essere precisi, è in acqua. Stefano, Gianfranco, Fancesco, Greta, Arnaldo e Roberto lo sanno bene; altrochè se lo sanno. Campioni di sport, campioni di vita… campioni, punto e stop! Ma speciali; anzi special, riprendendo proprio la loro categoria. Perché, come il messaggio che li accompagna fin dal primo giorno “L’apnea non si misura in minuti, bensì in emozioni” e loro di emozioni, alla fine, ne hanno davvero da vendere.

L'Arte della 'sicurezza'

Come migliorare la sicurezza degli operatori sanitari dei quattro Ospedali dell’Asst Ovest Milanese, che manovrano dispositivi taglienti e pungenti, quali ad esempio aghi e bisturi? Da queste domande è nato il progetto della Fondazione dei quattro Ospedali onlus insieme al Servizio Prevenzione e Protezione dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Ovest Milanese. La risposta: “realizzando una campagna grafica di sensibilizzazione”.

Università: dati di immatricolazioni e laureati

Da qualche settimana, il Politecnico di Torino ha deciso di introdurre una norma ‘stanga-fuoricorso’: il Magnifico Rettore ha infatti deciso che tutti coloro che entro due anni dall’iscrizione non avranno conseguito i crediti relativi al primo semestre del corso di studi saranno automaticamente dichiarati decaduti e dovranno ricominciare la loro carriera universitaria, a partire da test di ingresso e prima immatricolazione.

La Patronale di Castelletto

Nonostante il tempo abbia parzialmente rovinato la festa, gli appuntamenti della patronale di Castelletto. Un’intera comunità, ancora una volta, si è stretta per celebrare questa tradizione che si rinnova di anno in anno. Tra gli appuntamenti più suggestivi, la processione serale lungo il Naviglio ‘aux flambeaux’. Il momento di preghiera si è svolto con il percorso a piedi, con partenza dalla chiesa alle ore 20.30, per giungere alla ‘Cascina Sapuina’, sulla cui facciata vi è un antico affresco con l’immagine della Madonna.

'Fai la cosa giusta 2016'

Dal 18 al 20 marzo 2016 prenderà il via la tredicesima edizione di ‘Fa’ la cosa giusta!’, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, organizzata da Terre di mezzo nel centrale quartiere fieristico di fieramilanocity. ‘Fa’ la cosa giusta!’ 2016 sarà luogo di incontro, scambio e condivisione. Ospiterà stand, laboratori, spazi verdi, ristoranti, spettacoli e incontri.

Una festa per ogni donna

Purtroppo, anche nelle nostre società moderne ed evolute, si parla del ruolo della donna solo in occasione di violenza sulle stesse, di soprusi domestici, di mancanza di uguaglianza nel mondo del lavoro. Ma la loro presenza nella società e nella vita si interseca molto più profondamente fin nelle loro caratteristiche più significative: intelligenza, amore, cura. Che siano donne in carriera o casalinghe, mamme e ragazze. Sono donne. Compagne di vita. A loro vi è addirittura dedicato un giorno che, proprio quest’anno, festeggia il proprio centenario.

La 'Via' Carlo Maria Martini

Tra gli Arcivescovi più amati, ammirati, seguiti. Da credenti e non. Il suo esempio e le sue parole ancora oggi sono di grandissima attualità e vicinanza. Il Cardinale Carlo Maria Martini ha segnato profondamente la storia della Chiesa e della Diocesi di Milano. E da ieri, 21 febbraio, la città gli ha riconosciuto, a ricordo, uno dei luoghi principali: la dedicata della via dell'Arcivescovado, proprio dietro il Duomo di Milano.

Un reporter di guerra al Liceo

Lui, un reporter di guerra; loro, liceali dai 14 ai 19 anni; insieme per conoscere, capire, confrontarsi e, perché no, scoprire gli aneddoti e i segreti di un grande giornalista. Una lezione alquanto particolare ha coinvolto tutti gli studenti (più di 480) del Liceo di Arconate e d’Europa; in cattedra è salito Giovanni Porzio, inviato di guerra che attraverso i suoi reportage fotografici e le sue parole racconta, da quarant’anni, i conflitti in ogni angolo del mondo e il loro tremendo costo umano.

Pagine