Darsena più pulita con la barca

L’imbarcazione, costruita per mantenere pulita la Darsena, è giunta nell’area portuale milanese nel pomeriggio di venerdì scorso (7 agosto). Dopo esser stata messa in acqua a Vermezzo, la nuova barca ha sperimentato con successo la prima navigazione sino a Milano con a bordo il direttore generale Laura Burzilleri, che ha seguito con attenzione ogni fase delle attività previste in giornata affinché il nuovo mezzo nautico potesse raggiungere senza intralci il capoluogo lombardo. Lunga complessivamente circa 13 metri con scafo da 8 metri, larga circa 3,5 metri, monta una barra falciante orizzontale e due verticali per il taglio delle erbe palustri. E’ dotata di un motore entrobordo di 250 CV che alimenta un impianto oleodinamico per l’azionamento delle due eliche di propulsione di poppa, dell’elica trasversale di prua (necessaria per facilitare le manovre di accostamento) e dei nastri trasportatori. Pensata per recuperare i rifiuti galleggianti e per tagliare la vegetazione acquatica in Darsena, la barca è stata realizzata dal Consorzio Est Ticino Villoresi grazie all’accordo con il Comune di Milano. “Ancora una volta il nostro Consorzio ha dato un contributo importante nel cuore della città di Milano, in un luogo molto frequentato, la Darsena, al centro dell’attenzione collettiva dopo i recenti lavori di riqualificazione.” ha dichiarato con grande soddisfazione il presidente Alessandro Folli. “Faremo tutto il possibile in collaborazione con l’Amministrazione comunale per mantenere il decoro in un punto divenuto un riferimento importante per tutti i milanesi” ha concluso il Presidente di ETVilloresi.

Categoria: